Unione, interventi della Polizia municipale: a Lugo sequestrati diversi coltelli e una pistola

Mercoledì 7 Marzo 2018 - Bassa Romagna
In foto le armi sequestrate a Lugo dalla Polizia municipale

UNIONE: NUOVI INTERVENTI DELLA POLIZIA LOCALE, EFFETTUATI DENUNCE, SANZIONI E SEQUESTRI Tra le altre attività, a Lugo sono stati requisiti diversi coltelli, una mannaia e una pistola Continuano i controlli della Polizia Locale della Bassa Romagna nei nove Comuni del territorio, nell’ambito delle attività di presidio del territorio. Nei giorni scorsi gli interventi della Polizia locale hanno portato a diverse denunce e sequestri.


A Lugo, durante un controllo nel Parco del Loto, il personale della Polizia municipale è stato avvicinato da un cittadino che segnalava la presenza sospetta di due persone. Dopo il controllo degli agenti, una di queste, cittadino italiano di 50 anni, è risultata in possesso di numerosi coltelli e una pistola a salve senza tappo rosso, nascosti all’interno di uno zainetto e nelle tasche dei pantaloni. Tutte le armi sono state sottoposte a sequestro e il soggetto è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Inoltre, tra la frazione di Cà di Lugo e Conselice, il Nucleo Infortunistica ha rintracciato una persona fuggita dopo un incidente stradale e che poco dopo era tornato sul luogo del sinistro. Sottoposto al controllo con etilometro, l’uomo, un cittadino romeno residente in zona, è risultato positivo con un tasso di alcolemia di 2.32 g/l. Per il trasgressore è scattato il ritiro della patente e la denuncia.

A Massa Lombarda continuano invece i controlli sui veicoli per garantire la sicurezza stradale in via Trebeghino, che hanno portato ad alcune sanzioni per violazione del divieto di circolazione presente in quel tratto di strada. A queste si aggiungono due multe per utilizzo del cellulare alla guida, mentre sono stati sanzionati e sottoposti a sequestro due veicoli perché sprovvisti di assicurazione. Infine, alcune auto straniere sono state multate perché non in regola con le vigenti norme.

A Fusignano, dopo un breve inseguimento, è stata fermata e sottoposta a controllo un’auto con alla guida un cittadino marocchino. Il veicolo è risultato sprovvisto di assicurazione, sanzionato e sottoposto a sequestro. Il cittadino è stato inoltre denunciato per non aver esibito il permesso di soggiorno di cui era in possesso.

Nel territorio di Bagnacavallo, durante un controllo stradale in orario serale, è stato denunciato un 50enne italiano perché alla guida con la patente sospesa dal 2013. Dai controlli è risultato inoltre che a suo carico pendeva una misura di prevenzione emessa dal questore di Ravenna con divieto di ritorno nel territorio del Comune di Bagnacavallo per tre anni a partire dal settembre 2016.

Sulla via San Vitale, fra i Comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno, è stato denunciato un cittadino rumeno per il reato di falso. L’uomo circolava su un’auto con documenti di revisione non conformi agli originali, che sono stati sequestrati.

Infine, i controlli di polizia stradale hanno interessato anche i territori di Alfonsine, Bagnara di Romagna e Cotignola con numerosi veicoli controllati dalla Polizia Locale della Bassa Romagna.

 



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.