Massa Lombarda: Giovanna e Fedele, 60 anni insieme, una pergamena ricordo per le nozze di diamante

Venerdì 16 Febbraio 2018 - Massa Lombarda

Sposati nel 1958 nel palazzo comunale di Massa, hanno ricevuto l’omaggio dal sindaco Daniele Bassi

Giovedì 15 febbraio il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi ha consegnato, a nome dell’Amministrazione comunale, una pergamena ricordo per celebrare le nozze di diamante dei massesi Giovanna Rossi e Fedele Tozzola. Fedele e Giovanna si sono sposati sessant’anni fa, il 2 febbraio 1958, in una giornata di sole nel palazzo comunale di Massa Lombarda.

 

Lui artigiano carrozziere, lei operaia all'azienda Ondulatum, sostenuti da due lavori e da un’economia in crescita decisero di fare il grande passo. “Anche perché da lì a pochi mesi sarebbe nato Gianni, e in effetti il 25 luglio mia moglie partorì”, racconta Fedele. Il 26 febbraio del 1962 arrivò la seconda figlia, Ginetta.

“Cosa aggiungere a una vita onesta, umile e dignitosa trascorsa tra il lavoro, la famiglia e con gli amici per una gita, due risate, una mangiata, una giornata al padellone?”, commentano i due coniugi.

“A parte tutto, una cosa mi piace ricordare - dice Fedele -: da giovane ho praticato lo sport, per me, più bello del mondo: ho giocato a calcio e nelle file del Massa Lombarda, negli anni 1953/54 vinsi, da capitano, assieme a una squadra fantastica, il campionato per approdare alla serie D. Un sogno, un ricordo che mi porto negli anni belli dove tutto era tranquillo e regnava la spensieratezza. Giannina, una moglie dinamica, tutta grinta e piena di vita, è sempre stata una donna con pochi fronzoli e tanta concretezza”.

Ora ad ampliare la famiglia ci sono anche cinque nipoti: Ilaria di 33 anni, Riccardo di 23 anni, Giada e Gabriele di 18 anni e Lorenzo, 15 anni.

“Ora da anni ci dedichiamo alla casa, pensiamo a curarci, perché con gli anni arrivano anche gli acciacchi - commentano insieme Gianna e Fedele -, ma soprattutto a cercare di continuare insieme la nostra avventura”.




Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.