Finissage della mostra antologica su Piero Dosi: il 27 gennaio due iniziative a Fusignano e Lugo

Giovedì 25 Gennaio 2018 - Cotignola, Fusignano, Lugo
Piero Dosi

L’esposizione resterà visitabile fino a domenica 28 gennaio

In vista della chiusura della mostra antologica “Piero Dosi. La pittura dentro”, sono state organizzate per sabato 27 gennaio due iniziative, a Lugo e Fusignano, quali “finissage” dell’esposizione. 

 

A FUSIGNANO

 

Alle 16.30 al museo “San Rocco” (via Monti 5) ci sarà un laboratorio di disegno, pittura e collage per bambini dai 5 ai 7 anni, a cura dell’associazione Selvatica; sempre alle 16.30 per gli adulti ci sarà la possibilità di assistere a una visita guidata alla mostra a cura di Carmine Della Corte. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, contattare l’Urp allo 0545 955653.

 

A LUGO

 

Alle 18 alle pescherie della Rocca (largo Tricolore 1) ci sarà “Ricordando Piero”, un evento musicale e poetico a cui parteciperanno i musicisti Noah Creshevsky (compositore) Guido Facchini (pianoforte), Mario Gallegati (contrabbasso), Paolo Ravaglia (clarinetto), Stefano Savini (chitarra classica), con letture di brani da parte di Giovanni Barberini, Carmine Della Corte, Claudio Nostri e Patrizia Randi.

 

LA MOSTRA

 

Suddivisa in tre sedi, si potrà visitare fino al 28 gennaio: a Lugo il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (ex pescherie della Rocca, piazza Garibaldi); a Fusignano il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (museo civico San Rocco, via Monti 5); a Cotignola il venerdì dalle 16.30 alle 18.30, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 (museo “Luigi Varoli”, corso Sforza 21); in quest’ultima sede il finissage si è tenuto il 13 gennaio con “Remembrandt”. La mostra è la prima esposizione antologica dedicata al pittore lughese Piero Dosi, scomparso nel 2016. A cura di Claudio Musso, è stata pensata come un unico percorso che attraversa le diverse sedi nei tre comuni; è composta da quattro sezioni e offre un’analisi della produzione artistica di Piero Dosi. Le diverse sezioni si susseguono in ordine cronologico e tematico. È stato realizzato anche un volume che contiene un’antologia dei testi dedicati all’artista e un ricco corredo iconografico. Inoltre, l’editore Danilo Montanari propone per la prima volta la stampa di uno dei diari “I giardini di Ravenna”. I due volumi sono disponibili nelle sedi espositive e presso gli Urp dei tre Comuni. La mostra è promossa dai Comuni di Fusignano, Lugo e Cotignola, con il contributo della Regione Emilia-Romagna e il sostegno dell’hotel Ala d’oro di Lugo.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.