Ultramaratona della Pace, sulla strade di Traversara è caccia al titolo di Stefano Velatta

Mercoledì 10 Gennaio 2018 - Bagnacavallo
Il momento della partenza nella scorsa edizione

Duecento atleti saranno al via domenica 14 gennaio alla decima edizione di questa manifestazione che richiama molti dei big delle lunghissime distanze, a partire dal biellese, vincitore del 2017

Si correrà domenica 14 gennaio a Traversara di Bagnacavallo la decima Raidlight Ultramaratona della Pace – 5° trofeo Vittorio Costetti, che quest’anno sarà anche valida come prima prova del Campionato italiano Iuta di combinata individuale. La gara di circa 45 chilometri, omologata Uisp, è organizzata da Krakatoa Sport in collaborazione con Asd Terzo Tempo Trail, associazione Traversara in fiore e Consiglio di zona di Traversara, con il sostegno di Rps e Orva.

Nella prima edizione furono 50 gli atleti a partire, quest’anno saranno 200. Cinque di loro hanno concluso le precedenti nove edizioni e parteciperanno anche alla decima: Maria Facchini da Alfonsine, Vito Piero Ancora da Milano, Vainer Blo e Luca Zanetti da Bologna e Gianfranco Toschi da Empoli. Saranno presenti atleti di undici regioni, un’americana e uno svizzero. Trentotto le atlete iscritte.

Fra i favoriti in campo maschile c’è il campione in carica, il biellese Stefano Velatta, che dovrà vedersela con il giovanissimo friulano Enrico Maggiola, fresco di miglior prestazione italiana sulla specialità delle 12 ore di corsa e con il romagnolo Matteo Lucchese, già vincitore dell’Ultramaratona che torna alle competizioni dopo uno stop forzato per un grave infortunio. Tutti se la dovranno vedere anche con il toscano Marco Lombardi e il veneto Nicola Zuccarello.

Fra le donne le favorite sono Elena Di Vittorio, abruzzese ma emiliana di adozione, l’altra emiliana Ilaria Marchesi, la pugliese Maria Girolamo Moramarco e due giovani, la romana Eleonora Rachele Corradini e la romagnola Delia Costantini.

Da segnalare la presenza di Vito Ancora Piero e Gianfranco Toschi che hanno superato le mille gare fra maratone e ultra e di Antonio Grotto che domenica festeggerà le 865 gare. La partenza è in programma alle 9 davanti al cimitero di Traversara in ricordo dell’atleta traversarese Vittorio Costetti: il circuito di circa 6.400 metri verrà ripetuto sette volte. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Bagnacavallo e fa parte del calendario Bagnacavallo d'Inverno.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.