Bagnacavallo: in Comune un incontro con tre "Bagnacavallesi nel mondo" residenti in Inghilterra

Martedì 9 Gennaio 2018 - Bagnacavallo
Una foto dell'incontro

Continuano gli appuntamenti con i Bagnacavallesi nel mondo nella sala della Giunta in Municipio a Bagnacavallo. Giovedì 28 dicembre si è tenuto infatti un incontro con le sorelle Giulia e Claudia Ricci e il marito di quest’ultima, Carlo Zinzani, tutti originari di Boncellino e ora residenti in Inghilterra. Erano presenti il sindaco Eleonora Proni, gli assessori Elena Verna, Ada Sangiorgi, Matteo Giacomoni e Simone Venieri e Gabriella Foschini in rappresentanza dell’associazione dei gemellaggi Amici di Neresheim. 

 

Claudia Ricci e Carlo Zinzani

 

Claudia Ricci, classe 1972 e Carlo Zinzani, classe 1969, che erano accompagnati dalle figlie Bianca e Carlotta, vivono a Reading, città di circa 115.000 abitanti a metà strada fra Londra e Oxford. Claudia, laureata in Lingue presso l’Università di Bologna, si è recata più volte nel Regno Unito per perfezionare la lingua, lavorando per alcuni periodi come ragazza alla pari, per poi stabilirvisi definitivamente circa vent’anni fa, lavorando come bibliotecaria prima a Edimburgo poi a Oxford. Ha conseguito un master in Biblioteconomia e attualmente lavora nella biblioteca dell’Università di Reading. Il marito Carlo, che ha un diploma di Maestro d’arte conseguito presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove ha frequentato anche il corso di Comunicazione presso il Dams, dopo varie esperienze nel settore della grafica pubblicitaria e le sue applicazioni al web, attualmente lavora come user experience designer nel settore finanziario e i progetti più recenti li ha realizzati per la banca Lloyd’s di Londra. Claudia e Carlo si sono sposati nel 2004 su un’isola delle Orcadi. Le loro figlie, Bianca di 10 anni e Carlotta di 6, pur essendo nate in Inghilterra, si sentono anche bagnacavallesi.

 

Giulia Ricci

 

A parlare della propria esperienza è stata poi Giulia Ricci, classe 1976, che era accompagnata dal marito Edward e dalla figlia Pia. Giulia fa quello che aveva sempre desiderato, cioè l’artista, nel luogo in cui avrebbe voluto vivere fin da piccola, cioè Londra. Il suo amore per l’arte è maturato frequentando la scuola d’arte di Bagnacavallo diretta da Liliana Santandrea, poi si è laureata al Dams e all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Nel Regno Unito, che ha cominciato a frequentare già a 17 anni per imparare bene l’inglese, ha conseguito un master in Scultura in una prestigiosa scuola londinese. Ha poi conseguito l’abilitazione come docente e ora insegna e fa l’artista, con ottimo riscontro nei paesi del Nord Europa. Fra i vari riconoscimenti, ha vinto un concorso per l’esposizione permanente di una sua opera in un edificio di proprietà della corona inglese, il 7 Air Street, vicino a Piccadilly Circus. Nel 2011 ha incontrato Edward che poi è diventato suo marito e nel 2014 è nata Pia. Giulia ha ricordato infine con piacere la sua decennale attività di traduttrice svolta per il servizio di promozione turistica della Bassa Romagna.

 

Brexit

 

Anche in conseguenza della Brexit, Giulia ha richiesto e ottenuto la doppia cittadinanza, mentre Carlo e Claudia hanno la residenza in Inghilterra ma hanno mantenuto la cittadinanza italiana. Tutti rientrano in Italia tre o quattro volte l’anno e mantengono saldi i legami con il loro territorio d’origine, i parenti e gli amici. L’associazione dei gemellaggi Amici di Neresheim ha tra i propri scopi quello di mantenere vivi i rapporti con i numerosi bagnacavallesi che per i più svariati motivi vivono all'estero. Per questo ha creato la pagina Facebook Bagnacavallo nel mondo, ma soprattutto organizza, insieme all’Amministrazione comunale, incontri con i bagnacavallesi lontani quando questi ritornano in città.

...Commenta anche tu!