Conselice: il consiglio comunale approva il Bilancio di previsione 2018 e il Dup 2018 2020

Sabato 23 Dicembre 2017 - Conselice

Con i voti favorevoli del gruppo di maggioranza - "Cambiamo davvero! Paola Pula sindaco" - e il voto contrario dei gruppi di minoranza - "Per la sinistra", "Rifondazione Comunisti italiani","Ripuliamo Conselice" e "Gruppo misto" - sono stati approvati in consiglio comunale, giovedì 21 dicembre, il Dup 2018-2020 e il bilancio di previsione 2018.


"L'anno 2017 è stato un anno impegnativo con tanti fatti - afferma il sindaco Paola Pula -: sono partiti i lavori di restauro e miglioramento sismico del municipio e di riqualificazione e adeguamento sismico della scuola primaria di Conselice, due interventi che da soli valgono quasi 4 milioni di euro, sono terminati i lavori di risanamento con adeguamento sismico ed efficientamento energetico della scuola dell'infanzia di Conselice inaugurata a settembre (valore dell'opera 920mila euro), è terminata la terza fase di trasformazione a led dell'illuminazione pubblica per un valore complessivo pari a 840mila euro con importanti ricadute benefiche sul bilancio corrente, sono stati completati interventi di efficientamento energetico su diversi edifici pubblici e scolastici, è stata ultimata l'installazione di un primo nucleo di videosorveglianza, è stato presentato su un bando del Psr un progetto di recupero della villa Verlicchi per nuovi servizi alla comunità ben posizionato in graduatoria (è 27° per un importo a contributo di 500mila)."

"Questi sono solo alcuni dei fatti prodotti dall'Amministrazione comunale - continua il sindaco -  senza dimenticare il finanziamento di 3 milioni di euro per la messa in sicurezza della strada provinciale Gardizza (fondi Fsc), l'intervento da parte di Hera (gestore del servizio idrico integrato) sul potabilizzatore e il rifacimento di parti importanti della rete idrica (oltre 1,3 milioni di euro nel complesso), il rifacimento ultimato di un pezzo di rete fognaria zona est di Lavezzola (438mila euro), la previsione dell'ampliamento del depuratore di Lavezzola (515mila euro) con un importante contributo della ditta Golfera, un esempio direi unico, e infine l'avvio dei monitoraggi aggiuntivi affidati al Cnr per l'insediamento Officina dell'ambiente Spa."


"Per il 2018 il Comune presenta un bilancio in ordine - conclude il sindaco -, in grado di sostenere la spesa consolidata nei servizi educativi e sociali, il turn over del personale e una notevole quantità di investimenti grazie alla oculata gestione della spesa corrente (tra le altre cose non si è proceduto a sostituire l'assessore Liverani dimessosi in primavera); gli investimenti e le razionalizzazioni di spesa effettuate ci consentono infatti di mantenere la qualità dei servizi erogati ai cittadini e alle imprese, senza apportare modifiche alla fiscalità, e di proseguire con l'importante piano delle opere pubbliche previste".


Restano invariate le aliquote Imu e Tasi, l'addizionale Irpef al 6x1000, l'esenzione per i redditi fino ad 8mila euro, così come si prevede il mantenimento del livello di servizio per gli educativi e le politiche sociali.


Nel corso del 2018 troveranno attuazione opere già finanziate nel corso dei precedenti esercizi, quali per esempio la scuola primaria di Conselice, il restauro e consolidamento del municipio, il miglioramento sismico del palazzetto dello sport, l'adeguamento alle norme degli asili nido di Conselice e Lavezzola, la sistemazione della via Zoppa, l'edificazione di 75 nuovi loculi al cimitero di Conselice.

A questi, il piano triennale 2018-2020 aggiunge ulteriori investimenti per un importo superiore ai 4 milioni di euro. Per il 2018 sono previsti gli interventi rivolti alla manutenzione delle strade e alla realizzazione dei marciapiedi e piste ciclabili (640mila euro), alla realizzazione degli impianti di videosorveglianza di Lavezzola e San Patrizio (75mila euro), al miglioramento sismico della scuola primaria di Lavezzola (100mila euro), agli impianti sportivi e parchi pubblici (100mila euro), al miglioramento sismico della scuola media di Conselice (392mila con fondi nazionali). Sempre nel 2018 continueranno gli interventi di riconfigurazione della rete idrica di Lavezzola eseguiti da Hera il cui importo totale ammonterà a 700mila euro.


"Dopo il recupero funzionale, energetico e strutturale di una prima importante parte del patrimonio pubblico, con il nuovo piano triennale degli investimenti si estende questa attività agli altri edifici scolastici, nonché a edifici storici del nostro Comune come villa Verlicchi, restituendo così questi spazi all’utilizzo pubblico - sottolinea Paola Pula -. Allo stesso tempo ci prefiggiamo l'obiettivo di migliorare lo stato manutentivo delle nostre strade e rendere più sicura la circolazione ciclopedonale, nonché intervenire sui centri urbani per aumentarne la vivibilità".

 

 

 

 

 



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.