La soprano giapponese Naoka Ohbayashi protagonista del Concerto di Natale di Bagnacavallo Classica

Mercoledì 20 Dicembre 2017 - Bagnacavallo
Naoka Ohbayashi e Maria Grokhotova di Accademia Bizantina

Il concerto e tutta la rassegna "Bagnacavallo Classica" è in collaborazione con il Lions Club Bagnacavallo

Dopo l’esordio di novembre, la seconda stagione di Bagnacavallo Classica - Libera la musica prosegue con un appuntamento immancabile e attesissimo, quello del Concerto di Natale, che vedrà protagonisti Accademia Bizantina e la cantante giapponese Naoka Ohbayashi, venerdì 22 dicembre alle 21 al teatro Goldoni di Bagnacavallo.

 

Il fascino della musica classica si fa sentire più forte in concomitanza delle festività tradizionali, e come sempre Accademia Bizantina non vuole mancare l'occasione di condividere con il proprio pubblico la bellezza di un concerto con ensemble e voce soprano all’interno degli ameni spazi del Teatro Goldoni.

 

Poi, nel 2018, Bagnacavallo Classica - Libera la musica continuerà di concerto in concerto a porsi come un excursus nel Settecento italiano, alla scoperta e alla riscoperta dei maestri della musica barocca, da Albinoni a Pergolesi fino a Scarlatti e Vivaldi per una rassegna che ha l'obiettivo di cancellare i luoghi comuni sulla musica classica, un genere tutt'altro che inaccessibile e che può avere appeal su ogni fascia d'età per la sua tendenza all'improvvisazione.

 

Naoka Ohbayashi
soprano

 

Accademia Bizantina
Maria Grokhotova, Mauro Massa - Violini
Alice Bisanti - viola
Paolo Ballanti - cello
Luca Bandini - violone
Valeria Montanari - cembalo

 

Il programma

 

Galuppi – Concerto n.4 in do minore
Vivaldi – “O Qui Coeli Terraeque Serenitas” con soprano
Vivaldi – “Follia per 2 violini e basso

*******
Bonporti – Mottetto “Mittite Dulcis”
Vivaldi – RV152
Vivaldi – Mottetto “Nullo in mundo pax sincera”

 

Naoka Ohbayashi

 

Nata a Hiroshima, si è diplomata in canto all'accademia di musica "Musashino" di Tokio, ivi studiando repertorio barocco, lirico e moderno. Nel 2014 ha preso parte alla messa in scena all'Accademia di musica "Musashino" di Tokyo del Don Giovanni di W. A. Mozart, nel ruolo di Zerlina. Nell'estate del 2016 ha partecipato ai corsi di perfezionamento presso la città di Kusatsu nella classe del soprano Gemma Bertagnolli.

 

Seguendo la sua passione per la musica barocca, nel 2016 si è trasferita in Italia e ha intrapreso gli studi al Conservatorio "Arrigo Pedrollo" di Vicenza, iscrivendosi al corso di Biennio di Canto rinascimentale e barocco, sempre nella classe della professoressa Gemma Bertagnolli. Nel 2017 ha preso il premio per studenti del Conservatorio di Vicenza al concorso internazionale musica antica, “Premio Fatima Terza”.

 

Accademia Bizantina

 

Accademia Bizantina nasce a Ravenna nel 1983 con l’intento di “fare musica come un grande quartetto”. Oggi come allora il gruppo è gestito in modo autonomo dai propri componenti e forte del riconoscimento ormai internazionale, si fa custode di quell’approccio interpretativo cameristico che da sempre lo contraddistingue e ne regala la passione al suo pubblico. Accademia Bizantina è impegnata oggi alla seconda edizione di Bagnacavallo Classica, la Stagione musicale del Teatro Goldoni inaugurata lo scorso anno, ora più che mai portavoce e garante dell’energia positiva che la carica del suono sprigiona.


Se Antonio Vivaldi non ha bisogno di presentazioni, forse non tutti conoscono bene gli altri due compositori che si ascolteranno nel Concerto di Natale.

 

Baldassarre Galuppi (Burano, 1706 – Venezia, 1785)

 

Galuppi, compositore e organista, era nella sua epoca molto famoso per le opere, sia buffe che serie, per i lavori sacri e per la musica per tastiera. Il suo stile melodico, elegante e flessibile s'incontrò con la poetica del Goldoni: questa collaborazione segnò la nascita e la diffusione in tutta Europa (dopo il 1749) del dramma giocoso. Nella storia della musica i suoi meriti stanno principalmente nelle innovazioni che egli, con Goldoni, condusse nell'opera buffa.

 

Il miglior esempio di questa collaborazione sono i finali d'insieme, nei quali svilupparono una nuova forma compositiva, che fu usata in seguito da Haydn, Mozart, Rossini e da molti altri compositori di quel tempo. Il comico Goldoni, con giochi di parole piccanti e talvolta con testi sentimentali, trova in Galuppi eleganti e facili melodie, delle quali l'istinto ritmico e lo spirito scherzoso si riconducono ai versi di Goldoni. I numerosi contrasti nel tempo, nella tonalità e nel metro rispecchiano i molteplici e sorprendenti sotterfugi della trama e le sfaccettature delle emozioni dei personaggi.

 

Francesco Antonio Bonporti (Trento, 1672 – Padova, 1749).

 

Al pari di Albinoni, Bonporti non si considerava un compositore di professione, ma solo un amatore. La sua figura è riemersa dall'oblio soltanto negli anni venti del Novecento, grazie alla scoperta che alcuni brani di Johann Sebastian Bach altro non erano se non quattro trascrizioni provenienti dalla sua “Op. X”, denominate Invenzioni. Essendo libero da costrizioni istituzionali e commerciali, il suo stile – pur iscrivibile nel genere strumentale settecentesco – si è sviluppato in maniera piuttosto personale. Di Bonporti si conoscono una decina di opere a stampa, un paio delle quali perdute. Fu sepolto nel chiostro del Noviziato, della Basilica di Sant'Antonio di Padova. A lui è intitolato il Conservatorio musicale di Trento.

 

Il concerto è realizzato in collaborazione con Lions Club Bagnacavallo. Il Teatro Goldoni è in Piazza della Libertà, 18 a Bagnacavallo (Ra).

 

BIGLIETTI:
Prevendite online
www.vivaticket.it

 

Prevendite in teatro: sabato 25 novembre dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Goldoni.
Nella sera di spettacolo la Biglietteria aprirà alle ore 20. Prenotazioni telefoniche (tel. 0545 64330): sabato 25 novembre dalle ore 12 alle ore 13. Non si accettano prenotazioni telefoniche negli orari di apertura serale della Biglietteria.

 

Prezzi:
Primo settore (Platea, Palchi di I ordine e II - III ordine centrali)
Intero € 21
Adulti over 65 € 18
Giovani 13 - 27 € 15
Bambini 3 - 12 € 13
Secondo settore (Palchi di II e III ordine laterali)
Intero € 19
Adulti over 65 € 16
Giovani 13 - 27 € 13
Bambini 3 - 12 € 11
Loggione
Settore unico € 12

 

INFO:
www.accademiabizantina.it
info@accademiabizantina.it
tel. 0545 61208



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.