Spirito e Materia: a Bagnacavallo tre incontri cultural-gastronomici, organizzati dalla Proloco

Sabato 9 Dicembre 2017 - Bagnacavallo
Uno degli incontri del 2015

Domenica 10 dicembre alle 15 prenderà il via, nella sala Oriani del Convento di San Francesco, a Bagnacavallo, la diciannovesima edizione della manifestazione Spirito e Materia, incontri di parole e musica con degustazioni di prodotti del territorio organizzati dalla Pro Loco di Bagnacavallo in collaborazione con il Comune. Gli incontri successivi si terranno il 7 e 21 gennaio e il 4 febbraio 2018.

Nel corso della prima domenica verrà premiato, quale socio onorario della Pro Loco, il maestro Giuseppe Montanari, direttore d’orchestra bagnacavallese che nei suoi cinquant’anni di carriera ha diretto opere e concerti in tutta Europa alla guida di prestigiose compagini orchestrali tra cui le orchestre della Rai di Torino.
Il concerto Da Rossini a Saint-Saëns per violino e pianoforte, con Enxhi Sabahu (violino) e Greta Insardi (pianoforte), sarà l’intermezzo musicale, mentre per la parte dedicata alla “materia” ci sarà una degustazione di prodotti gastronomici a cura dell’Agriturismo Palazzo Baldini di Boncellino e di vini della Tenuta Uccellina di Russi.

 

Gli incontri riprenderanno poi nell’anno nuovo. Domenica 7 gennaio la parte dedicata allo spirito sarà affidata a Michele Antonellini che proporrà Per fortuna o purtroppo, incontro sul carattere italiano tra canzoni e parole, accompagnato da Vittorio Bonetti a voce e pianoforte. Le degustazioni saranno proposte dal ristorante Alchimia di Bagnacavallo e dall’azienda Zini di Boncellino.

 

Domenica 21 gennaio la fisioterapista, psicologa e psicoterapeuta Silvia Drei parlerà di Cibo e psiche, mentre l’intermezzo musicale vedrà protagoniste le Emozioni in musica di  Alessandro Guidi (pianoforte e voce) e Marzia Gagliardi (voce). Il pomeriggio si concluderà con gli assaggi di Osteria Malabocca di Bagnacavallo e Rio Del Sol di Faenza.

 

La diciannovesima edizione di Spirito e Materia si concluderà domenica 4 febbraio con Alessandro Martoni della Fondazione Giorgio Cini di Venezia che presenterà la relazione Il ciclo pittorico trecentesco della pieve di San Pietro in Sylvis di Bagnacavallo e la cultura giottesco-riminese. Il Duo Morrighan, con l’arpa di Irene de Bartolo e il flauto di Ambra Bianchi, proporrà l’intermezzo Musica: i racconti dell’anima e le degustazioni finali saranno con Hotel ristorante Gemelli di Bagnacavallo e Zinzani Vini di Faenza.

 

Gli appuntamenti, con inizio alle 15, sono a ingresso a offerta libera e riservati in via prioritaria ai soci della Pro Loco. Sala Oriani è in via Cadorna 14 a Bagnacavallo.

 

Per info e prenotazioni:
Ufficio Informazioni Turistiche
0545 280898
turismo@comune.bagnacavallo.ra.it
proloco.bagnacavallo@gmail.com
www.prolocobagnacavallo.it



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.