Lugo: Reminiscenze di guerra di Giuseppe Seganti, alla Trisi la Grande Guerra vista da un lughesese

Lunedì 4 Dicembre 2017 - Lugo

Sabato 2 dicembre la biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” di Lugo ha ospitato la presentazione del libro di Giuseppe Seganti Bersagliere e aviatore. Reminiscenze di Guerra 1915-1918 di un lughese (editrice “Il Nuovo diario messaggero”, 2017). La presentazione del volume è stata introdotta dal sindaco di Lugo Davide Ranalli, che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale, esprimendo apprezzamento per il lavoro che ha portato alla realizzazione dell’importante opera documentale.

 

Sono inoltre intervenuti il direttore dell’editrice Nuovo diario messaggero, Andrea Ferri, e il curatore del libro Mauro Antonellini, ed erano presenti le figlie dell’autore, Marina e Raffaella Seganti.Lucida testimonianza delle vicende della Grande guerra, queste “Reminiscenze” sono l’interessante opera dell’intellettuale lughese Giuseppe Seganti (Frascata 1887 - Lugo 1957). A Lugo frequentò il ginnasio “Fabrizio Trisi”, dove ebbe come insegnante il professor Luigi Graziani, dal quale ricevette una formazione classica e umanistica. Nel primo dopoguerra apprezzò i valori patriottici e nazionalistici delle idee fasciste e in seguito fu podestà di Lugo.

 

Giuseppe Seganti si occupò di letteratura, di storia locale e di dialetto romagnolo; scrisse e pubblicò commedie e altri testi, tra i quali un saggio su “Giacomo Manzoni bibliografo e uomo politico”. Fu un appassionato bibliofilo; acquisì parte dell’archivio della famiglia Manzoni, con importanti documenti relativi a Giacomo e al figlio Luigi, che oggi fanno parte del patrimonio archivistico del Comune di Lugo.
Al termine della presentazione, Daniele Serafini ha letto alcuni passi del volume.

 

La presentazione è stata organizzata dalla biblioteca “Trisi” in collaborazione con il museo “Francesco Baracca”.






Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.