Bagnacavallo d'inverno: musica, spettacolo, laboratori e presepi in città e nelle frazioni

Venerdì 1 Dicembre 2017 - Bagnacavallo

Si parte sabato 2 dicembre con l'accensione delle luci in piazza della Libertà: per tutti, animazione e vin brulè

Fra dicembre e gennaio eventi d’arte e musica, teatro e mercatini, animazioni, laboratori e presepi animeranno Bagnacavallo e le frazioni per il periodo delle festività natalizie. Il programma Bagnacavallo d’inverno è realizzato dal Comune di Bagnacavallo con la collaborazione delle associazioni del territorio, dei Consigli di zona, di Pro Loco e Bagnacavallo fa Centro.

 

Si inizierà sabato 2 dicembre con Illumina l’inverno: dalle 15.30 in piazza della Libertà animazione, musica, trenino lillipuziano per bambini, accensione delle luminarie e scambio di auguri con panettone e vin brulé offerti dalla Pro Loco e dal Gruppo Alpini Bagnacavallo, tè e dolcetti offerti dall’associazione Comunicando, in contemporanea addobbo degli alberelli di Natale a cura delle associazioni del territorio.

 

Sabato 16 e domenica 17 dicembre è invece in programma Natale in centro. Il 16 dicembre dolci animazioni: nel pomeriggio distribuzione dei cuori di cioccolato per raccolta fondi a favore della Fondazione Telethon ed esibizione del coro in costume Colinde con canti della tradizione ortodossa rumena. Domenica 17 dicembre, invece, ci saranno mercatini natalizi nelle vie del centro e negozi aperti per lo shopping delle feste. Nel pomeriggio musica con il gruppo Surprise Christmas Choir, animazione, doni e sorprese con Babbo Natale.

 

Molte saranno le proposte per i bambini, veri protagonisti del Natale: animazioni, laboratori alla scuola d’arte Ramenghi e al Giardino dei Semplici con Cercare la Luna, teatro al Goldoni per la rassegna Favole, cinema a Palazzo Vecchio, spettacolo al centro sociale Amici dell’Abbondanza. Alla Biblioteca Taroni sabato 16 dicembre alle 10 si terranno le Letture per crescere e sabato 23 dicembre ci saranno le Sculture volanti di Agnese Baruzzi. Dedicati ai ragazzi saranno poi i due appuntamenti previsti domenica 17 dicembre in sala del Consiglio comunale: alle 16 con la premiazione del concorso Un poster per la pace a cura del Lions Club e alle 17 con Parole d’Europa, consegna di dizionari all’Istituto comprensivo come riconoscimento per la partecipazione alla Festa dell’Europa a cura di Amici di Neresheim, Pro Loco, Comunicando e Tutti per la scuola.

 

Il Teatro Goldoni ospiterà gli appuntamenti della stagione teatrale con Accademia Perduta/Romagna Teatri e la seconda edizione di Bagnacavallo Classica a cura di Accademia Bizantina, con il Concerto di Natale il 22 dicembre. La musica sarà inoltre protagonista alla Collegiata di San Michele con i ragazzi delle scuole (15 dicembre), al Sacrario dei Caduti con la Corale Ebe Stignani (20 dicembre) e alla Chiesa di San Girolamo con Doremi Christmas (28 dicembre).

 

Gli spazi espositivi più importanti della città ospiteranno nuovi allestimenti d’arte, a partire dal Museo Civico delle Cappuccine dove sabato 16 dicembre alle 16 inaugurerà la seconda Biennale di incisione Giuseppe Maestri e domenica 17 alle 16 si terrà la presentazione del volume Ladri di libri a cura di Maria Gioia Tavoni. Nell’atrio di Palazzo Vecchio ci saranno mostre a cura di Anpi e Arte e Dintorni e alla chiesa del Suffragio dopo la chiusura della Biennale Giovani Scultori, prevista per il 10 dicembre, si aprirà Gelido, a cura di Biart Gallery (17 dicembre).

 

Incontri culturali si terranno a Bottega Matteotti, alle Cappuccine con la Società per gli Studi Naturalistici della Romagna, a San Francesco con Spirito e Materia a cura della Pro Loco, alla Società di Mutuo Soccorso, alla Bottega dello Sguardo e alla scuola di lingua italiana per stranieri.

 

Per Capodanno, tornerà a Villanova la Fësta de’ Scartòz, dalle 20 del 31 dicembre una festa partecipata e sostenibile per salutare l'anno nuovo (info 0545 47122). La Befana farà visita fra il 5 e il 6 gennaio ai bimbi delle frazioni di Rossetta, Traversara, Villa Prati e Villanova, mentre l’appuntamento a Bagnacavallo sarà sabato 6 gennaio dalle 14.30 a cura dell'associazione Civiltà delle Erbe Palustri, con i canti dei bambini della scuola d’infanzia, le animazioni e la merenda in collaborazione con associazione Doremi e Pro Loco.

 

Non mancheranno poi i presepi: dal presepe animato meccanicamente di Villa Prati all’esposizione di presepi creativi La capanna del bambinello all'Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova, passando per Il presepe dalla tradizione all’attualità allestito alla Collegiata di San Michele Arcangelo e la rassegna di presepi È nato per tutti noi nella Sacrestia della Chiesa di San Francesco. Quattro proposte originali da scoprire durante le festività, da metà dicembre a metà gennaio.

 

In occasione delle festività natalizie, in accordo con le associazioni di categoria e la rete Bagnacavallo fa Centro dall’1 dicembre al 7 gennaio sarà sospesa la sosta a pagamento in via Mazzini, piazza della Libertà e al piano terra del Parcheggio di Santa Chiara, sostituita dalla sosta con disco orario a 60 minuti.

 

Il calendario Bagnacavallo d’inverno è in distribuzione presso gli uffici comunali, l’Ufficio Turismo, il centro culturale Le Cappuccine, gli esercizi commerciali di Bagnacavallo e nelle frazioni.

 

Info e programma completo:
0545 280898 (Ufficio Informazioni Turistiche)
www.romagnadeste.it



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.