I nuovi collegi elettorali per le elezioni 2018: Ravenna ha 2 collegi per la Camera, 1 per il Senato

Martedì 28 Novembre 2017
In alto la suddivisione dei due collegi della Camera, in basso il Collegio unico del Senato

Nella primavera del 2018 si voterà per il rinnovo del Parlamento italiano - Camera e Senato della Repubblica - e si voterà con una nuova legge elettorale: il cosiddetto Rosatellum. La nuova legge prevede che un terzo degli eletti sia designato con il voto nei collegi con il sistema uninominale: i vari candidati del collegio si confrontano e viene eletto quello che ottiene più voti. Due terzi degli eletti saranno designati su base proporzionale, con i candidati inseriti in una lista di partito o di partiti coalizzati (sono previsti sbarramenti o soglie minime). Anche i tradizionali collegi elettorali sono stati per l'occasione ridisegnati.

La provincia di Ravenna è stata divisa in due collegi per la Camera, mentre per il Senato il Collegio ravennate è unico e comprende tutta la provincia e anche una parte consistente del forlivese. Nel primo collegio ravennate per la Camera sono chiamati a votare gli elettori di Cervia e della maggior parte del comune di Ravenna più una parte degli elettori della Bassa Romagna. Nel secondo collegio è compresa tutta la Romagna faentina, una parte della Bassa Romagna, Russi, una parte del forese sud di Ravenna, più alcuni comuni del forlivese.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.