Ducati World di Mirabilandia patrimonio per il territorio: lo dice l'Assessore regionale Corsini

Martedì 28 Novembre 2017
Il CEO Ducati Claudio Domenicali e l'Assessore Andrea Corsini

Andrea Corsini “La Motor Valley dell’Emilia Romagna è da primato”

Con l’apertura del Ducati World a Mirabilandia, nel 2019, la Motor Valley sarà sempre più avvincente. Se ogni anno sono già migliaia di appassionati che da tutto il mondo visitano l’Emilia-Romagna dei motori, il primo parco d’Italia a tema motoristico aggiungerà un motivo in più in termini di attrattiva turistica. Grazie al progetto di partnership annunciato ieri tra Mirabilandia, una delle punte di diamante del distretto dei parchi divertimento della Riviera Romagnola, e uno dei grandi brand motoristici che hanno il loro cuore in Emilia Romagna, sono destinati a crescere ulteriormente sia il grande capitale della Motor Valley, che l’appeal del territorio. 

A tutti gli effetti un moltiplicatore di numeri e presenze già tutt’altro che trascurabili: sono stati 66 i Paesi che hanno partecipato alla nona edizione del World Ducati Week di Misano, per un totale di oltre 80mila presenze (+ 25% rispetto al 2014), mentre il Museo Ducati, recentemente completamente rinnovato, con i suoi 40 mila visitatori annui di media è la terza esposizione museale più visitata in città.

«Il Ducati World è un’ottima risposta al turismo dell’esperienza - commenta l’Assessore regionale al Turismo Andrea Corsini - un grande simbolo dell’Italian Lifestyle capace di valorizzare sia la vocazione all’entertainment dell’Emilia Romagna che quella motoristica. Una novità di prezioso sostegno al posizionamento del territorio nel panorama turistico internazionale – continua – che aggiunge contenuti e valore a uno dei tre grandi asset turistici promozionali su cui questa Giunta sta lavorando, ben consapevole che la Motor Valley, eccellenza autentica e irripetibile, è da primato».

L’Emilia Romagna possiede un “parco” dedicato ai motori unico. Non esiste altro posto al mondo con una concentrazione di miti motoristici di questo livello. È un territorio, in gran parte legato alla Via Emilia, che vanta una storia a due e quattro ruote fatta di passione, tenacia, ingegno, capacità imprenditoriali e innovazione. Per promuovere questo che è a tutti gli effetti un grande patrimonio è nato il marchio Motor Valley che riunisce i più grandi brand motoristici, 188 team sportivi (tra club e scuderie), 9 musei, un circuito di 21 collezioni private, 4 autodromi, 11 kartodromi e vari circuiti e, presto, anche il primo parco tematico italiano.

E proprio in questa straordinaria Terra di motori è nata la “Motor Valley Development”, un’associazione senza fini di lucro, che mette la Motor Valley dell’Emilia-Romagna al centro della sua promozione turistica sui mercati internazionali, all’interno del progetto “La Via Emilia – Experience the Italian Lifestyle. Il Ducati World di Ravenna entrerà dunque di diritto nel sito ufficiale www.motorvalley.it, dove sono già consultabili tutte le iniziative di stampo motoristico organizzate dalle singole aziende e dai territori e che include anche una sezione dedicata alle offerte di soggiorno legate al mondo dei motori. 



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.