"Il Neuro marketing per il tuo business": a Lugo l’incontro organizzato da Confesercenti

Domenica 12 Novembre 2017 - Lugo

Cosa ci spinge a comprare? L’arte di convincere i consumatori ad acquistare è diventata una scienza: per saperne di più, appuntamento al Salone Estense della Rocca di Lugo Domani, lunedì 13 novembre alle 20.30

Confesercenti organizza l’incontro “Il Neuro marketing per il tuo business” con il Prof. Fabio Babiloni, docente all’Università la Sapienza di Roma Dipartimento Medicina Molecolare, al Salone Estense della Rocca di Lugo Domani, lunedì 13 novembre alle 20.30. 

 

“Cosa ci spinge a comprare? L’arte di convincere i consumatori ad acquistare è diventata una scienza – si legge nella nota inviata da Confesercenti Lugo - . Che si basa su studi psicologici, indagini sul comportamento, tecnologie d’avanguardia: colori, profumi, trucchi e strategie. Viaggio nei meandri del neuromarketing, la disciplina che ci muove a consumare. Nel corso della serata verranno illustrate una serie di strategie per comprendere tutte le sollecitazioni a cui sono sottoposti i nostri sensi di consumatori. E l’olfatto non è l’unico senso ad essere preso di mira, molto importanti risultano i colori. Babiloni ci svela cosa ci spinge ad acquistare un prodotto piuttosto che un altro e quali strategie usano i grandi marchi per accalappiarci. Nulla infatti nel mondo dello shopping è frutto del caso, quanto del lavoro di persuasori che ogni giorno ci mettono alla prova con trovate subdole e geniali. Veri e propri esperimenti che, attraverso l’uso di strumenti medico/scientifici ci raccontano cosa succede al nostro cervello quando ci troviamo in presenza di un prodotto sugli scaffali dei negozi o quando assistiamo a uno spot in tv… quanti più negozi conosceranno i nostri bisogni e i nostri desideri inconsci, tanto più utili potranno essere i prodotti che potranno mettere sul mercato”. Insomma anche il marketing ha un’anima. Obiettivo della serata sarà quello di offrire ai partecipanti utili strategie da utilizzare giornalmente nei propri punti vendita.” 

...Commenta anche tu!