Operativa la nuova casa della salute di Piangipane che serve anche Russi

Venerdì 10 Novembre 2017

Dal 2 novembre scorso, facendo seguito alla programmazione concordata dalla Direzione Aziendale e dall’Amministrazione Comunale, è operativa la Casa della Salute di Russi, nella Sede di Piangipane, che trova spazio in un’area riservata e messa a disposizione dal Comune di Ravenna, presso il Consiglio Territoriale di Piangipane, in Piazza 12 Giugno, 6. L’organizzazione di questo ulteriore nucleo di attività va a completare l’operatività della Casa della Salute di Russi, essendo Piangipane parte della suddivisione territoriale dello stesso Nucleo di Cure Primarie.

Nella sede di Piangipane si trovano tre medici di medicina generale: Albino Calderoni, Marilena Boschi ed Alessandra Guerrini, che si sono costituiti in medicina di gruppo e operano in tre ambulatori collocati al primo piano della struttura condividendo la sala d’attesa dei pazienti. I tre professionisti si impegneranno inoltre nello sviluppo di progetti futuri nell’ottica del miglioramento della qualità dell’assistenza. Infatti, in integrazione con il personale infermieristico aziendale che già opera nel centro prelievi, si procederà a breve alla presa in carico del paziente cronico (iniziando dai pazienti con diabete Mellito di tipo 2) secondo il modello della medicina proattiva e del Chronic Care Model. Sempre presso la sede di Piangipane, ma in uno spazio rinnovato, trovano collocazione i servizi di segretariato sociale e dell’assistente sociale mentre permangono al piano terra i servizi di anagrafe cittadina e Centro Prenotazioni per prestazioni specialistiche. Tale riorganizzazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione degli Assessorati al Decentramento e ai Servizi Sociali.

"Con l’ultimazione del percorso organizzativo della Casa della Salute di Russi nella Sede di Piangipane – commenta il sindaco Michele de Pascale – si compie un importante passo avanti verso il completamento della rete di servizi territoriali in tutta la mappa del forese della città di Ravenna, oggetto di un impegno preciso. Come già annunciato, dopo l’inaugurazione delle case della salute di San Pietro in Vincoli e Sant’Alberto, abbiamo dato corso a una fase ulteriore che riguarda la strutturazione delle relazioni tra il nostro territorio e gli altri comuni del distretto, nella direzione di una riorganizzazione ancora più capillare della medicina territoriale. Questo progetto ha visto il coinvolgimento di tanti protagonisti, che lavorando congiuntamente hanno raggiunto un importante obiettivo: il Comune, l’Azienda sanitaria locale, il Consiglio territoriale di Piangipane, le tante associazioni di volontariato e tutta la comunità del territorio. Naturalmente un contributo fondamentale è stato dato dai medici di Medicina generale".

“Questo percorso organizzativo è un ulteriore, importante tassello nella rete dei servizi territoriali che stiamo mettendo in campo, per una efficace integrazione delle cure ospedaliere con l’obiettivo di una presa in carico il più possibile complessiva del paziente – commenta il direttore generale Ausl Romagna Marcello Tonini -. Il Distretto, d’altra parte, è il terminale ‘naturale’ della funzione di integrazione socio-sanitaria e le Case della Salute ne rappresentano la concretizzazione più innovativa e valida. Mi fa particolarmente piacere infine, e voglio a mia volta rimarcarlo, il buon rapporto di collaborazione con il Comune di Ravenna e con i medici di Medicina generale”.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.