Massa Lombarda, al via la nuova stagione teatrale: in programma 6 spettacoli nella Sala del Carmine

Giovedì 9 Novembre 2017 - Massa Lombarda
Parole Note Live

È possibile acquistare gli abbonamenti sabato 11 e venerdì 17 novembre

Ritornano gli spettacoli nella Sala del Carmine di Massa Lombarda, in via Rustici 2. La stagione teatrale 2017/2018, che inizierà l’8 dicembre e proseguirà fino ad aprile, è composta da sei appuntamenti che spaziano dal teatro alla musica. 

 

VENERDÌ 8 DICEMBRE il primo spettacolo con “Canzoni in corso” in compagnia di Stefano Nosei. Durante lo spettacolo comico-musicale l’artista trasforma, assembla e modifica i testi delle canzoni. Nosei racconta, ad esempio, le disavventure di un single alle prese con le nuove mode gastronomiche passando da Ligabue (“Dove ci sei sempre stata” che diventa “Non so fare una frittata”) fino all’evergreen “Mi ricordo lasagne verdi”. Noto per le reinterpretazioni parodistiche di grandi successi della musica leggera italiana, che esegue accompagnandosi con la chitarra acustica, Stefano Nosei ha partecipato a diverse trasmissioni televisive. Dal 1992 ha frequentato il salotto televisivo di Maurizio Costanzo, mentre è stato nel cast di Bulldozer, di Zelig e di Colorado.

 

SABATO 20 GENNAIO la rassegna riprenderà con Giovanni Cacioppo in “Ho scagliato la prima pietra”. Il noto comico siciliano di “Zelig” e “Colorado” propone monologhi autoironici, senza tralasciare i temi di attualità. Giovanni Cacioppo, cabarettista e attore, inizia a farsi conoscere nel 1994, quando vince il concorso “Zanzara d’oro” a Bologna e realizza in teatro il monologo comico “Acqua e selz”. Da allora, prende parte a numerosi programmi televisivi: “Maurizio Costanzo Show“, “Tivù cumprà” con Mirabella e Garrani, la trasmissione per ragazzi “Solletico“, “Scatafascio“, il programma di Paolo Rossi su Italia 1, “Zelig”, “Torno Sabato”, Mai dire lunedì, Mai dire martedì, Che tempo che fa e Colorado Cafè.

 

SABATO 17 FEBBRAIO si prosegue poi con “Parole note live” (spettacolo fuori abbonamento), un nuovo dialogo tra musica e poesia. L’evento nasce dall’omonimo progetto che include un programma in onda su Radio Capital (ogni mercoledì a mezzanotte e in replica la domenica alle 23), il libro Parole dritte al cuore (edito da Mondadori e recentemente ripubblicato tra i bestsellers Oscar) e l’album (vol. 1, 2, 3 con le voci dei più prestigiosi protagonisti del panorama cinematografico, teatrale, musicale, culturale contemporaneo). Lo spettacolo è una declinazione ancor più suggestiva delle versioni da ascolto, perché abbina musica e parole a un’evocativa selezione di immagini, coinvolgendo il pubblico e accompagnandolo in un sorprendente percorso emotivo. La regia di Maurizio Rossato fonde la ricercata sequenza di video con il tappeto musicale, su cui si stagliano le parole lette e interpretate da Giancarlo Cattaneo.

 

VENERDÌ 23 FEBBRAIO arriva a Massa Lombarda Max Pisu con il suo spettacolo “Recital”. L’artista affronta e smaschera la quotidianità, alternando fantasia e reale vissuto in una chiave surreale e divertente. Tanti i temi toccati, tra questi, il rapporto genitori-figli, i bambini, che crescono in quell’incrocio pericoloso tra scuola, amicizia ad alto rischio e problemi adolescenziali, conditi da tatuaggi, piercing, creste di gel e fidanzatini. Massimo Pisu, nome d’arte Max Pisu, ha debuttato nel 1991 a “La Corte dei Miracoli” di Milano. Artista poliedrico, si è cimentato in ogni ruolo: attore e conduttore, cabarettista e comico puro. L’artista lombardo è passato dalla radio alla televisione, dal cinema al teatro. Il grande pubblico ha imparato a conoscerlo e amarlo nei panni di Tarcisio, un alter ego dell’attore che, come lui, ha iniziato con l’oratorio da frequentatore di parrocchie e gite a Lourdes.

 

VENERDÌ 23 MARZO tocca al duo Dondarini-Dalfiume con “Insieme per sbaglio”. Marco Dondarini e Davide Dalfiume sono stati scelti dall’elaboratore elettronico di “Zelig” tra una miriade di comici per creare una coppia comica. L’esperimento è andato in onda su Italia1 nell’edizione 2013/14. Lo spettacolo inizia con Marco Dondarini e sua comicità sanguigna e diretta. A lui si aggiunge Davide Dalfiume che con il suo incedere surreale sembra provenire da un altro pianeta e crea un’atmosfera totalmente diversa. Dall’interazione dei due prende corpo un terzo tipo di comicità. Il duo, come suggerisce il titolo del loro primo spettacolo teatrale, è nato proprio per sbaglio: si sono ritrovati insieme sul palco per un errore di scaletta durante una carrellata di comici e hanno iniziato a improvvisare ricevendo l’apprezzamento del pubblico. Immediatamente un autore televisivo di “Zelig”, vedendone le potenzialità, li ha voluti per la trasmissione e da allora hanno continuato a lavorare insieme.

 

VENERDÌ 6 APRILE chiudono il programma I Papu in “Vintage” di Andrea Appi e Ramiro Besa. Il duo reinterpreta alcuni tra i più famosi sketch della storia. Si comincia da Angelo Cecchelin, attore comico triestino degli anni ’20 per passare al decennio successivo con i fratelli Guido e Giorgio De Rege. Lo sguardo quindi si sposta in America con i Fratelli Marx che, proprio nello stesso periodo, cominciavano la loro carriera. Si affacciano gli anni ’50 e si passa a Raimondo Vianello e Ugo Tognazzi in uno degli sketch più conosciuti della televisione italiana: “Il troncio e i trucioli”. Non potevano poi mancare Walter Chiari e Carlo Campanini nello sketch del “Sarchiapone”. Tra i mostri della comicità di fine anni ’60 ci sono i Monty Python. Ci sarà spazio, infine, per un omaggio a Dario Fo, con un pezzo tratto dal “Mistero buffo”. Lo spettacolo è dedicato ai ricordi e alla tv in bianco e nero con pochi canali e senza telecomando. Programmi di qualità con bravissimi autori e attori di sketch memorabili che trascineranno il pubblico in un’atmosfera vintage. I Papu hanno calcato il palcoscenico dello “Zelig” di Milano nel 1993. Hanno partecipano alle trasmissioni “Quelli che il calcio”, “Le Iene”, “Colorado Cafè Live”, condotto da Diego Abatantuono, che li vuole nella conduzione del programma a fianco di Rossella Brescia e poi nel cast del sequel di “Eccezzziunale Veramente 2”.

 

INFO

 

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.

 

Il COSTO DEI BIGLIETTI è di 10 euro intero e 8 euro ridotto. L’abbonamento a cinque spettacoli, escluso quello del 17 febbraio, è di 45 euro intero e 35 euro ridotto (under 18 e over 65). Gli abbonamenti si possono acquistare presso il Centro di comunicazione e ascolto, via Saffi 1, sabato 11 novembre dalle 9 alle 11 e venerdì 17 novembre dalle 9 alle 12. Per le prenotazioni, a partire da lunedì 13 novembre, e per ulteriori informazioni, contattare sempre il Centro di comunicazione e ascolto del Comune di Massa Lombarda, al numero 0545 985890 o alla mail comunicazioneascolto@comune.massalombarda.ra.it.

 

Orari di apertura: lunedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 13, martedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 17, mercoledì dalle 10.30 alle 13.30, sabato dalle 9 alle 11. “Al Carmine. Spettacoli” è organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con il gruppo teatrale “La Bottega del Buonumore”, Forum delle associazioni di Massa Lombarda e con il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Imola e della Bcc ravennate, forlivese e imolese.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.