Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: al Gulliveri di Alfonsine, il film "Una famiglia"

Mercoledì 8 Novembre 2017 - Alfonsine
Una scena del film

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e la violenza di genere, il cinema Arci Gulliver di Alfonsine propone, giovedì 9 novembre dalle 21, una serata in collaborazione con INconTRAdonne di Alfonsine e Casa delle Donne di Ravenna che prevede la proiezione del film italiano "Una famiglia" con Micaela Ramazzotti, in concorso all'ultimo Festival di Venezia, e un incontro a tema.

 

Il film "Una famiglia" sarà replicato giovedì16 novembre alle 21.

 

Vincent e Maria sono una coppia che dietro a un'apparente normalità cela un terribile progetto di vita, portato avanti da lui con lucida determinazione e da lei accettato in virtù di un amore senza condizioni. Un progetto che prevedere di vendere a coppie che non possono avere figli i neonati partoriti da Maria.
Arrivata a quella che il suo istinto le dice essere l’ultima gravidanza, Maria decide che è giunto il momento di formare una sua vera famiglia. La scelta si porta dietro una conseguenza inevitabile: la ribellione a Vincent, l’uomo della sua vita.

 

Il film, ispirato da storie vere raccolte dal regista e avvenute in Italia, affronta l'attuale e controversa questione dell'utero in affitto, delle madri surrogate, delle adozioni illegali e della vendita clandestina di neonati a coppie etero o gay, ma lo fa approfondendo il legame tra i due protagonisti: la dinamica umana è quella della dipendenza, la relazione è un rapporto morboso tra un uomo e una donna che si amano ma di un amore malato, che genera sofferenza, non serenità, disagio, non armonia.

 

E i personaggi sono quelli di Vincent e Maria, lui un uomo distruttivo e in realtà anche autodistruttivo (fino a vendere i suoi stessi figli), lei una donna fragile e a lui soggiogata a tal punto da perdere la libertà sul proprio corpo, ma che nel corso della storia troverà la forza di ribellarsi. Il 2 ottobre il regista Sebastiano Riso, gay dichiarato, è stato vittima di una brutale aggressione da parte di due uomini che l'hanno colpito lanciando insulti omofobi contro di lui e contro il suo film. Durata: 119 minuti



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.