PD di Lugo: "Minacce al sindaco? La giustizia faccia il suo corso"

Mercoledì 1 Novembre 2017 - Lugo

E' l'auspicio della segreteria del partito locale che rinnova poi la propria solidarietà al primo cittadino Ranalli

Dopo avere appreso dalla stampa locale della conclusione delle indagini condotte dai Carabinieri sulle scritte minacciose al Sindaco Ranalli del maggio scorso, indagini che hanno portato all’identificazione di due presunti responsabili, la segreteria del PD lughese esprime, attraverso un breve comunicato, "soddisfazione per l’attività investigativa e per i tempi impiegati" e tutta la sua attesa affinchè "la giustizia individui i responsabili".

Sui tempi impiegati, la segreteria PD vede in questi una conferma sull’attenzione "riservata ad un episodio grave per la persona colpita, per l’istituzione che rappresenta e per la civiltà della comunità lughese, estranea a barbarie del linguaggio e ad episodi come quello oggetto delle indagini, pur nella dialettica politica di posizioni diverse che convivono nella democrazia delle regole".

Il partito poi rinnova la propria "solidarietà al Sindaco Ranalli e l’invito a proseguire con serenità il suo ruolo nel governo della città di Lugo".



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.