Lugo: illustrato il nuovo Piano dell'aria regionale per conoscere le opportunità del territorio

Martedì 31 Ottobre 2017 - Lugo
Presentazione del Piano dell'aria integrato regionale (Pair 2020) a Lugo

Il sindaco Davide Ranalli: "Incontri come questo servono per condividere gli obiettivi che ci siamo dati per migliorare la qualità dell’aria e quindi le condizioni di salute dei cittadini"

Lunedì 30 ottobre al Carmine di Lugo si è tenuta una serata di approfondimento sul nuovo Piano dell’aria integrato regionale (Pair 2020), per conoscere le misure e le opportunità per il territorio. 

"Appuntamenti come questo servono per condividere con la cittadinanza gli obiettivi che, insieme alla Regione, ci siamo dati per migliorare la qualità dell’aria e quindi le condizioni di benessere e di salute dei cittadini - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Lugo, essendo un comune con più di 30mila abitanti, ricade in quelle città a cui è richiesto uno sforzo maggiore per consentire il raggiungimento di un obiettivo condiviso".

Il Piano è stato illustrato da Lucia Ramponi del Servizio Tutela e risanamento acqua, aria e agenti fisici della Regione Emilia-Romagna: "Il Piano, che ha quale orizzonte temporale strategico di riferimento il 2020, prevede 94 misure per il risanamento della qualità dell'aria al fine di ridurre i livelli degli inquinanti sul territorio regionale e rientrare nei valori limite fissati dalle normative europee e nazionali."

"L'obiettivo - continua Ramponi - è la riduzione delle emissioni, rispetto al 2010, del 47% per le polveri sottili (Pm10), del 36% per gli ossidi di azoto, del 27% per ammoniaca e composti organici volatili, del 7% per l’anidride solforosa e di conseguenza portare la popolazione esposta al rischio di superamento dei valori limite di Pm10 dal 64% del 2010 all’1% nel 2020".

Sei gli ambiti di intervento del Piano: la gestione sostenibile delle città, la mobilità di persone e merci, il risparmio energetico e la riqualificazione energetica, le attività produttive, l’agricoltura, gli acquisti verdi della pubblica amministrazione (Green Public Procurement).

Alla serata sono intervenuti inoltre l’assessore all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Lugo Fabrizio Casamento, la comandante della Polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Paola Neri, che ha esposto i provvedimenti di limitazione del traffico che saranno in vigore nel territorio urbano di Lugo, e il responsabile del Servizio di Protezione civile dell’Ucbr Stefano Ravaioli, che ha parlato delle misure emergenziali.

 



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.