Confesercenti di Lugo: un confronto tra imprese e Forze dell'Ordine sul problema delle truffe

Venerdì 27 Ottobre 2017 - Lugo

Durante la riunione sono stati dispensati consigli utili in merito alla protezione di negozi, aziende e abitazioni da tali reati

Ieri, giovedì 26 ottobre presso la sala riunioni della Confesercenti di Lugo di Via Foro Boario 10/1 int. 1 si è svolto un importante ed utile confronto con imprese associate e arma dei Carabinieri dedicato al tema della sicurezza e incentrato sul delicato problema delle truffe e dei furti in negozi, abitazioni private e aziende.


Erano presenti per l’introduzione della serata Bruno Checcoli Presidente della Confesercenti di Lugo, il Comandante della Compagnia del comando Carabinieri di Lugo Cap. Massimo Costanzo, Luogotenente Franco Di Cesare, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lugo ed il Sindaco di Massalombarda Daniele Bassi in qualità di referente per le politiche sulla sicurezza dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Nel corso della riunione sono stati diffusi utili consigli in merito alla protezione di negozi, aziende e abitazioni e soprattutto è stato distribuito a tutti i partecipanti un utile decalogo riepilogativo.

L’obiettivo dell’incontro era quello di interrogarsi sulle cose da fare come comunità, unitamente alla forze dell'ordine, per prevenire questi reati.

Socialità, impoverimento delle relazioni sociali e l'abuso dei social networks devono trasformarsi in opportunità, così come è fondamentale non creare allarmismo o strumentalizzare certi episodi, soprattutto da parte dei media.

Controllo di vicinato, videosorveglianza, varchi attivi, accorgimenti strutturali e comportamentali per prevenire i furti, i sistemi antintrusione ma anche le semplici attenzioni quotidiane, possono agire da deterrente nei confronti dei malintenzionati.

È emersa l’importanza di una sempre più marcata collaborazione tra imprese, cittadini e forze dell'ordine, e quella di segnalare in modo preciso e puntuale qualsiasi movimento sospetto nonché quello di investire e di difendersi con opere di prevenzione.

L'incontro è stato anche occasione per comunicare gli attestati di stima da parte dei nostri commercianti nei confronti delle forze dell’ordine locali impegnate sempre sul territorio per garantire la sicurezza di tutti.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.