Un patto strategico per lo sviluppo: la Bassa Romagna incontra il tavolo delle imprese

Lunedì 23 Ottobre 2017
Una foto dell'incontro

Si tratta del primo di tre incontri in calendario, finalizzati alla definizione del patto

Oggi, lunedì 23 ottobre, nella sala del Consiglio della Rocca di Lugo il presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari e il sindaco referente al Bilancio Daniele Bassi hanno incontrato i rappresentanti del Tavolo delle imprese, per la definizione di un patto strategico per lo sviluppo economico e sociale del territorio. 

 

All’incontro era inoltre presente Nadia Carboni, dirigente dei settori Promozione territoriale, Governance e Comunicazione dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

 

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DELL’UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA

 

In quest’ultimo anno abbiamo lavorato molto sul tema della governance interna, avviando un percorso partecipato insieme alla società Poleis - ha spiegato Luca Piovaccari -. Per il futuro vogliamo rafforzare il legame con i cittadini e il mondo delle rappresentanze attraverso la costruzione di un patto per lo sviluppo che ci consenta di condividere strategie e obiettivi per il prossimo futuro dei nostri territori. Credo che dopo il fallimento del referendum costituzionale occorra avere il coraggio di continuare a parlare di riordino del governo territoriale, perché si tratta di un tema non più rinviabile che ha a che fare con la capacità degli enti locali di garantire risposte ai propri cittadini. Il nostro livello di maturazione ci consente di guardare al futuro con la consapevolezza che dobbiamo crescere ancora, ma che possiamo farlo mettendo a frutto il duro lavoro fatto in questi anni che ci ha portati a gestire in Unione ben 29 servizi. La Regione ha scelto di lavorare con un percorso di autoriforma dal basso in cui le Unioni possono e devono essere protagoniste”.

 

LA STRADA DEL CONFRONTO

 

La giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha scelto la strada del confronto su tutti quei temi di interesse sociale ed economico che riguardano lo sviluppo del territorio: periodiche riunioni sono infatti organizzate sui temi di semplificazione urbanistica, bilancio, sicurezza e sostenibilità ambientale. “Il dialogo continuo ci permette di affrontare le decisioni con più elementi a nostra disposizione”, come rimarcato dal presidente Piovaccari.

 

LE PAROLE DEL NEO COORDINATORE MARCO BELLOSI

 

L’incontro è stato accolto positivamente dal Tavolo delle imprese, come sottolineato dal neo coordinatore Marco Bellosi: “Questo nuovo patto, che si inserisce in un contesto di comunicazione virtuosa tra Amministrazioni e portatori di interesse, è molto interessante e ci vedrà senz’altro coinvolti come parte attiva nel dare il nostro contributo”.

 

I PROSSIMI INCONTRI

 

Quello di lunedì è stato il primo di tre incontri in calendario, finalizzati alla definizione del patto: i prossimi appuntamenti saranno martedì 24 ottobre (con le organizzazioni sindacali) e venerdì 27 ottobre (con gli ordini professionali).



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.