Sant'Agata sul Santerno: un incontro pubblico sui disturbi della memoria e sul ruolo della famiglia

Lunedì 23 Ottobre 2017 - Sant'Agata sul Santerno

Appuntamento lunedì 23 ottobre alle 20.30 al centro sociale Ca’ di cuntadèn di Via Roma

Un nuovo appuntamento per la campagna informativa "Amarcord..." è in programma per oggi, lunedì 23 ottobre alle 20.30 al centro sociale Ca’ di cuntadèn, in Via Roma 12 a Sant’Agata sul Santerno. La serata ha l'obiettivo di affrontare il tema dei disturbi della memoria e l'importanza del ruolo della famiglia attraverso una serie di incontri serali, a partecipazione gratuita e aperti a tutti gli interessati.


Il progetto, che ha preso avvio a dicembre e che prosegue nei nove Comuni dell'Unione, nasce per informare e supportare i familiari e coloro che desiderano confrontarsi su questa difficile condizione che rappresenta una delle prime cause di disabilità tra le persone anziane.

Il format scelto prevede il ricorso a spezzoni di film per parlare dei disturbi della memoria, della demenza e del suo decorso e per fornire spunti di riflessione sulla relazione di aiuto da parte della famiglia. L'iniziativa sarà inoltre occasione per conoscere più da vicino i diversi servizi dedicati alle persone con disturbi cognitivi e a chi se ne prende cura ed ai progetti dell’Associazione Alzheimer di Lugo.

La demenza, e in particolare la malattia di Alzheimer - che è la forma più frequente - porta le famiglie a dover ripensare, sia dal punto di vista pratico che emotivo, alla propria vita e alla relazione con la persona malata.

Interverranno operatori del Servizio sociale e socio sanitario dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna; la presidente e i volontari dell'Associazione Alzheimer di Lugo; il geriatra Franco Stefani del Centro disturbi cognitivi dell’Ausl della Romagna - Distretto di Lugo; la psicologa Laura Marchesini del Centro di ascolto dell’Ausl della Romagna - Distretto di Lugo.

All’appuntamento saranno presenti inoltre il sindaco Enea Emiliani e la vice sindaco Lilia Borghi, con delega ai Servizi sociali e assistenziali.



Il progetto è promosso dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e dall'Azienda unità sanitaria locale della Romagna, con la collaborazione dell'Associazione Alzheimer di Lugo e delle cooperative Sol.co e Il Cerchio; fa parte degli interventi a supporto della domiciliarità, rivolti alla popolazione non autosufficiente e alle famiglie e inserito nei piani di zona per la salute e il benessere sociale.


Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il mercoledì dalle 9 alle 11.30 al num. 339 3595795.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.