Alfonsine: deteneva cocaina sotto la siepe del giardino di casa. Tradito dai clienti

Sabato 14 Ottobre 2017 - Alfonsine

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nella serata di ieri, venerdì 13 ottobre, hanno tratto in arresto un 29enne, di origine albanese, con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.


I militari della Stazione di Alfonsine, nella specie, avevano notato un anomalo via-vai di soggetti già noti per il loro consumo di droga, scopertisi poi clienti del proprietario dell’abitazione.

 

I carabinieri hanno così monitorato i movimenti dei possibili acquirenti, fermandone alcuni; nonostante le prime resistenze, di fronte al fatto compiuto e al rinvenimento di alcune dosi di cocaina, le persone fermate non hanno potuto far altro che ammettere di essersi recate presso l'abitazione del 29enne per comprare la droga.

 

Difronte alle evidenze raccolte, le autorità hanno così deciso di irrompere nell’appartamento e sotto una siepe del giardino, sono stati scoperti 23 involucri di cocaina.

Il pusher
è stato quindi arrestato e tradotto questa mattina, sabato 14 ottobre, in tribunale per il giudizio direttissimo, con la convalida dell’arresto, ha patteggiato 8 mesi di reclusione.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.